L’obiettivo di questa esercitazione è la ricerca della verticalizzazione. Attraverso la verticalizzazione si cerca di conquistare spazio in avanti e di arrivare il prima possibile verso la porta avversaria.

verticalizzazione

Nello spazio 40mt x 33mt (come da figura) si affrontano 2 squadre composte da 8 giocatori aventi l’obiettivo di fare goal nelle 2 porte difese dai portieri. All’esterno dello spazio di gioco, ai 2 lati delle porte, si posizionano 2 giocatori sponda per ogni squadra che giocano a massimo 2 tocchi. All’ interno dello spazio di gioco si gioca a massimo 3 tocchi con goal valido solo di prima.

Tempi di gioco: 5 ripetizioni da 3′ con 30″ di recupero cambiando le sponde. In questo modo ogni giocatore esegue 4 serie dentro e 1 di sponda.

Varianti:

  1. il goal vale doppio se viene effettuato dopo la sponda di uno dei compagni posti ai lati della porta e triplo se avviene dopo che il giocatore che ha appena riconquistato la palla cerca immediatamente la verticalizzazione su di una sponda.
  2. obbligo di effettuare 5 passaggi di squadra (non a muro) prima di poter effettuare una verticalizzazione
  3. limitare i tocchi ai giocatori di sponda, da 2 a 1
  4. variare (aumentare) le dimensioni del campo a seconda dell’obiettivo fisico-atletico che si vuole ottenere mediante l’esercitazione

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi post che di volta in volta andrò a pubblicare seguimi cliccando l’apposito bottone che trovi sulla parte bassa del Blog, metti Mi Piace sulla mia Pagina Facebook ed iscriviti al mio canale YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *