L’obiettivo di questa esercitazione è quello di allenare il singolo difensore nel fondamentale concetto della marcatura dell’ avversario con palla, della marcatura dell’ avversario senza palla e dell’ anticipo. 

1vs1_marcamento

Dentro ad uno spazio di gioco, con una porta difesa da un portiere, le cui dimensioni variano a seconda dell’età dei ragazzi si affrontano un difensore ed un attaccante in un duello di 1 vs 1. A supporto dell’ attaccante agiscono come sponde 6 compagni dislocati in questo modo: 2 sulla linea di fondo, 2 sulle corsie laterali e 2 dietro la linea tratteggiata. L’attaccante deve continuamente cercare di smarcarsi per ricevere palla dai compagni ed andare alla conclusione. Il difensore deve naturalmente impedire all’ attaccante di andare al tiro e se riesce nell’anticipo guadagnerà 1 punto!

Varianti:

  • limitare i tocchi alle sponde
  • il difensore se riesce a conquistare la palla deve cercare di portarla fuori dallo spazio di gioco nel più breve tempo possibile contro l’opposizione dello stesso attaccante oppure contro l’opposizione delle sponde che possono entrare dentro al campo per affrontare il difensore. In questo caso abbiamo aggiunto il concetto di transizione
  • su passaggio di scarico dell’attaccante ad un compagno posto oltre la linea tratteggiata far salire il difensore introducendo il concetto di palla coperta a livello individuale

Essendo un’esercitazione molto dispendiosa dal punto di vista fisico possiamo formare 4 coppie formate da un difensore e da un attaccante che si alterneranno dentro allo spazio di gioco. Quindi il rapporto lavoro/recupero sarà di 1:3

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi post che di volta in volta andrò a pubblicare seguimi cliccando l’apposito bottone che trovi sulla parte bassa del Blog, metti Mi Piace sulla mia Pagina Facebook ed iscriviti al mio canale YouTube

Quanto ti è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Voto medio / 5. Vote count:

As you found this post useful...

Follow us on social media!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *