le fasi di gioco nel calcio

Marco Benetton, nato a Padova il 12/04/1975. Diplomato in Ragioneria. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Individual Soccer Trainer, attualmente allenatore Juniores Regionali Union Vis Lendinara

Condividi anche tu! Per NOI è importante.

5
(2)

Essere in grado di riconoscere le fasi di gioco nel calcio e il loro rapporto permette ad un qualsiasi allenatore di padroneggiare gli aspetti che compongono il gioco e di acquisire delle competetenze tali da consenstirgli di applicare mezzi ottimali per preparare le propria squadra, costruire un proprio modello di gioco e di analizzare una squadra avversaria.

Nel calcio possiamo distinguere 4 fasi di gioco che si ripetono in maniera ciclica:

  1. Fase Offensiva o Attacco Organizzato
  2. Transizione Attacco-Difesa
  3. Fase Difensiva o Difesa Organizzata
  4. Transizione Difesa-Attacco
le fasi di gioco nel calcio

FASE OFFENSIVA o ATTACCO ORGANIZZATO

La fase offensiva o attacco organizzato è la fase in cui la squadra ha il possesso della palla e l’iniziativa del gioco contro una difesa schierata.
In questa fase la squadra ha 2 diversi modi di progredire verso la porta avversaria: l’attacco manovrato e l’attacco diretto.

Attacco Manovrato

Con l’attacco manovrato, la squadra mira a progredire in blocco verso la porta avversaria attraverso il mantenimento del possesso palla sviluppando il suo gioco sia in ampiezza che in profondità. Quindi la velocità dell’azione sarà molto bassa in quanto costituita da un gran numero di passaggi.

Attacco Diretto

Con l‘attacco diretto invece, la squadra punta a progredire verso la porta avversaria attraverso passaggi lunghi. La velocità dell’azione sarà più rapida rispetto all’attacco manovrato in quanto cercherà di saltare il blocco di centrocampo e/o di difesa avversario andando verso la porta, portando velocemente alcuni giocatori ad occupare gli spazi vicino alla caduta della palla per vincere la seconda palla per progredire nella fase offensiva e poi finalizzarla.

TRANSIZIONE ATTACCO-DIFESA

La Transizione Attacco-Difesa chiamata anche transizione negativa si verifica quando la squadra perde il possesso e quindi viene a trovarsi in una situazione di squilibrio difensivo.
In questa fase la squadra può adottare 2 comportamenti: il pressing immediato o il ripiegamento difensivo.

Pressing Immediato

Con questo atteggiamento chiamato anche contropressing la squadra che ha appena perso il possesso intende recuperare la palla il prima possibile. Di solito le squadre che prendono questa decisione sono quelle a cui piace prendere l’iniziativa e che sono organizzate in modo offensivo per stare intorno alla palla. Per eseguire questo tipo di pressing è importante che la squadra sia compatta in attacco, effettui una pressione immediata sul portatore palla e chiuda tutte le traiettorie di appoggio più vicine.

Ripiegamento Difensivo

Mediante il ripiegamento difensivo, la squadra che perde il possesso preferisce ritardare la riconquista della palla indietreggiando verso la propria porta e cercando di organizzarsi al meglio in difesa della stessa. Questo atteggiamento viene adottato dalle squadre che nel momento della perdita del possesso si trovano sbilanciate ed in situazione di pericolo.

Solitamente il giocatore più vicino alla palla andrà in pressione individuale cercando di impedire l’avanzata dell’avversario in possesso (in caso di insuccesso ricorrerrà ad un fallo tattico) mentre appunto gli altri ripiegheranno verso la propria porta in attesa anche del recupero dei giocatori che nel momento della perdita del possesso si trovano al di sopra della linea della palla.

FASE DIFENSIVA o DIFESA ORGANIZZATA

Questa fase si ha quando la squadra non è in possesso palla ed è schierata. A seconda del suo comportamento dei giocatori possiamo un difesa di contenimento o di una difesa a pressione.

Difesa di Contenimento

Con la difesa di contenimento la squadra si ritira in maniera compatta coprendo tutti gli spazi a disposizione dell’avversario aspettando un suo errore per recuperare palla.
Spesso questo tipo di strategia è addottato dalle squadre di valore inferiore rispetto all’avversario e che mirano a proteggersi in questo modo oppure dalle squadre che hanno in campo giocatori offensivi abili ad attaccare gli spazi liberi.

Difesa a Pressione

Nella difesa a pressione la squadra invece cerca di recuperare palla attraverso azioni di pressione individuale e di pressing collettivo che mirano ad indurre all’errore la squadra avversaria.
Il pressing può essere portato in 4 zone/altezze di campo differenti (zona Ultraoffensiva, zona Offensiva, zona Difensiva, zona Ultradifensiva) e indirizzando il gioco verso zone dove sia più facile il recupero palla per motivi spaziali (per esempio le fasce laterali) o per motivi strategici (per esempio indirizzando il gioco verso avversari con meno qualità tecniche o verso zone in cui abbiamo una superiorità numerica).

le zone di pressing nel calcio

TRANSIZIONE DIFESA-ATTACCO

La Transizione Difesa-Attacco comunemente detta anche transizione offensiva si verifica quando la squadra ha appena recuperato la palla e si trova ad affrontare con tutta probabilità una difesa sbilanciata e disorganizzata.
In questo caso può prendere due decisioni: contrattaccare o consolidare il possesso della palla.

Contrattacco

L’azione di contrattacco, detta anche ripartenza, consiste nell’attaccare nella maniera più rapida possibile la squadra avversaria cercando di approfittare del fatto che essa si trovi sbilanciata o disorganizzata. Solitamente, dopo il recupero del possesso la squadra tenderà subito a verticalizzare in ampiezza o in profondità per sfruttare gli spazi lasciati dagli avversari e rendersi pericolosa.

Consolidamento del Possesso

Il consolidamento del possesso invece avviene quando dopo aver riconquistato il pallone la squadra avversaria non è sbilanciata o riesca velocemente a riccompattarsi. In questo caso la squadra in possesso cercherà un primo passaggio fuori dalla zona di pressione avversaria per poi effettuare un attacco organizzato.

Nei 22 capitoli, scritti a più mani, si parla di mentalità, motivazione, coach analysis, capacità di comunicare, gestione e formazione dello staff,
coerenza e si toccano altri numerosi argomenti che si celano dietro i comportamenti di un tecnico in campo e fuori.
Il volume si conclude con intervento di esperti di calcio e di altri sport, che analizzano temi legati alla metodologia.

copertina libro il mestiere dell'allenatore

disponibile su amazon

Ora che ho cercato di spiegarti quali sono le fasi di gioco nel calcio non ti resta che metterti al lavoro iniziando a visionare i tanti video che trovi in rete..
Il mio consiglio è quello di scaricarli (ho scritto un articolo a tal riguardo qui) così da poter analizzare i comportamenti dei protagonisti in campo e definire gli atteggiamenti delle 2 squadre nelle varie fasi di gioco anche in un secondo momento.

dona con paypal

Se hai trovato utili le informazioni che ho condiviso e se ti piace quello che scrivo, offrimi una birra per sostenere Professioneallenatore.it!
Cliccando su “Offrimi una birra” verrai reinderizzato alla pagina per le donazioni di Paypal dove potrai contribuire anche tu a sostenere il mio Blog!
OFFRIMI UN BIRRA  😉

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi post che di volta in volta andrò a pubblicare seguimi cliccando l’apposito bottone che trovi sulla parte bassa del Blog, metti Mi Piace sulla mia Pagina Facebook ed iscriviti al mio canale YouTube

Quanto ti è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Vote count: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

MIGLIORA RIPRENDENDO I TUOI ALLENAMENTI 

COOAU ACTION CAM

Splendida Ultra HD 4K filmati e 20MP immagini
Microfono esterno ad alta fedeltà
Connessione Wi-Fi (condividi la tua felicità ovunque e in qualsiasi momento)
EIS Smart Anti Shake
Impermeabilita’ Aggiornata a 40M
Due batterie ricaricabili 1200 mAh
20 accessori inclusi

disponibile su amazon

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *