Le rotazioni per creare il 2-3-5 in fase di Possesso

Marco Benetton, nato a Padova il 12/04/1975. Diplomato in Ragioneria. Allenatore UEFA B, Istruttore CONI-FIGC, Individual Soccer Trainer, Mental Coach Professionista. Attualmente maestro di Tecnica Position Specific presso Union Vis Lendinara

Condividi anche tu! Per NOI è importante.

4.8
(5)

Dopo aver riconquistato il titolo in Premier e aver raggiunto la finale di Champions League, il Manchester City di Pep Guardiola si sta riconfermando anche in questa stagione ai vertici del calcio “mondiale”.

Proprio in questi giorni, nella giornata del “Boxing Day”, abbiamo ammirato come il Manchester City abbia iniziato il match in maniera straordinaria rifilando al Leicester 4 goal nei primi 45 minuti di gioco schierando i propri giocatori, in fase di possesso, con il 2-3-5.

Le rotazioni per creare il 2-3-5 in fase di Possesso

Quello che sembrava un semplice “esperimento” ai tempi del Bayern, oggi è diventato un punto di forza dei Citizen.

Prima di andare a vedere le rotazioni per creare il 2-3-5 in fase di Possesso voglio sottolineare che con molta probabilità siamo arrivati a vedere un calcio così “offensivo” in quanto una delle più evidenti tendenze del calcio moderno è la fluidità della disposizione dei calciatori in campo dovuta al fatto che non basta più sfruttare l’ampiezza del campo allargando i giocatori per allargare le difese avversarie e pertanto, da qualche anno ormai in fase di possesso, gli allenatori tendono a disporre i propri calciatori ad altezze diverse per favorire linee di passaggio e una migliore circolazione della palla andando inoltre ad occupare i cosiddetti “Half Space” per agevolare l’avanzamento della manovra ricevendo palla alle spalle delle linee di pressione avversaria.

immagine 76 frasi pdf

Il Manchester City si schiera inizialmente con un 4-3-3 che poi si trasforma, in fase di possesso, grazie alle rotazioni degli esterni bassi, esterni alti e mezzali in un 2-3-5.

Le rotazioni per creare il 2-3-5 in fase di Possesso

Il primo modo di creare il 2-3-5 in fase di possesso consiste nell’accentrare i 2 esterni alti che vanno ad occupare gli Half Space e alzare i 2 esterni bassi all’altezza della linea difensiva avversaria.

Le rotazioni per creare il 2-3-5 in fase di Possesso

Il secondo modo consiste nel mantenere gli esterni alti in ampiezza, avanzare le 2 mezzali dietro alla linea dei centrocampisti avversari e portare i 2 esterni bassi “dentro al campo” al fianco del metodista.

Le rotazioni per creare il 2-3-5 in fase di Possesso

Il terzo modo è invece un mix dei primi due citati. Da un lato l’esterno alto si accentra nell’ Half Space e l’esterno basso prende la sua posizione in ampiezza, mentre dall’altra parte l’esterno alto rimane in ampiezza, la mezzala si alza alle spalle dei centrocampisti avversari e l’esterno basso entra dentro al campo posizionandosi al fianco del metodista.

Le rotazioni per creare il 2-3-5 in fase di Possesso

Questo è un sito senza scopo di lucro per condividere la nostra passione per il calcio. Per mantenere questo sito, abbiamo bisogno del tuo aiuto.
Un piccolo regalo ci aiuterà molto  ❤️dona con paypal

Concludo questo breve articolo in cui abbiamo visto le rotazioni per creare il 2-3-5 in fase di possesso affermando che i grandi allenatori, che non sono moltissimi, sono quelli che sanno cambiare, sanno rimodernarsi e che non si fossilizzano sul solito schema. Perché alla fine ogni modulo, ogni stile di gioco diventa prevedibile. E credo che Guardiola, nonostante qualche sconfitta, sia il miglior tecnico di sempre per le innovazioni che ci ha regalato e che ci regalerà in futuro.

Quanto ti è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Voto medio 4.8 / 5. Vote count: 5

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *