L’esercitazione che vado a presentarvi oggi è stata eseguita sul campo da una prima squadra ma può tranquillamente essere adattata anche alle categorie inferiori a mio parere a partire dagli allievi in su.

Come da titolo l’obiettivo è quello di allenare gli sviluppi offensivi della nostra squadra in particolare l’attacco alla profondita e le sovrapposizioni.

In uno spazio lungo 65 (diviso in tre: due aree di rigore più uno spazio centrale) e largo 40 metri con porte difese dai portieri si schierano nello spazio centrale 2 squadre secondo il proprio modulo.

Noi essendo in 18 abbiamo lavorato con un 8 vs 8 2 2 jolly ma può comunque essere adattata anche con altri numeri.

In particolare abbiamo schierato due difese a 4 e due reparti avanzati 3 + 1 e i 2 jolly in posizione di centrocampisti centrali lavorando così sul modulo 4-2-3-1.

Si inizia sempre dal mister che mette palla in gioco a suo piacimento verso un giocatore di una delle due squadre.

L’obiettivo della squadra in possesso è quello di cercare di attaccare la profondità mediante una combinazione palla avanti, palla indietro, palla nello spazio o di cercare di aggirare la difesa avversaria tramite una sovrapposzione di un esterno basso (che può uscire dallo spazio di gioco) che, ricevuta palla sulla corsa, andrà al cross di prima intenzione.

Nel primo caso, che vediamo qui sopra, il giocatore che ha attaccato la profondità andrà nell 1vs1 contro il portiere non potendo essere contrastato da nessun avversario.


In caso di sovrapposizione di uno degli esterni invece i difensori avversari potranno tranquillamente entrare dentro l’area per respingere il cross e difendersi dagli attaccanti avversari.

Durante l’esercitazione ho notato, nonostante l’impegno, delle difficoltà sia da parte degli esterni di attaccare nel modo corretto la profondità, sia da parte dei rifinitori nell’eseguire dei passaggi precisi verso la porta.
Pertanto nella maggior parte delle situazioni ci trovavamo con l’esterno che invece di ricevere palla puntando il portiere era costretto a controllare la palla in una zona esterna dell’area di rigore, posizione assolutamente errata per l’obiettivo dell’esercitazione.

Pertanto, per favorire le traiettorie di corsa corrette da parte degli esterni e per migliorare i passaggi in profondità da parte dei ragazzi ho aggiunto dei cinesini che partendo dai vertici dell’area di rigore e arrivando ai pali della porta in modo da suggerire le corrette traiettorie di corsa agli esterni e le traiettorie di passaggio ai rifinitori.

Ritieni che attraverso le partite a temo si possa incidere positivamente sui risultati e sul rendimento di una squadra? Scopri tutte le mie parite a tema a questo link!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi post che di volta in volta andrò a pubblicare seguimi cliccando l’apposito bottone che trovi sulla parte bassa del Blog, metti Mi Piace sulla mia Pagina Facebook ed iscriviti al mio canale YouTube

Quanto ti è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Voto medio / 5. Vote count:

As you found this post useful...

Follow us on social media!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *